Domenico Montagnana, liutaio di Lendinara - di Leonardo Finotti, responsabile artistico dell'Associazione Polesine Musica - Lendinara.

firmamontagnana

PostHeaderIcon "Il suono e gli strumenti di Domenico Montagnana" - IX ediz. - 2013

violino_ss

Incontri Internazionali dedicati al liutaio lendinarese “Antonio Stradivari e Domenico Busano ospiti di Domenico Montagnana”.

La nona edizione del festival internazionale dedicato al liutaio lendinarese Domenico Montagnana si terrà a Lendinara dal 30 ottobre al 29 novembre 2013.

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Le edizioni precedenti del festival

In questo articolo potete consultare i programmi delle precedenti edizioni del festival internazionale dedicato al liutaio lendinarese Domenico Montagnana...

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon La vita

A pochissimi lendinaresi, almeno fino agli anni 1997-1998, era noto che il geniale costruttore di strumenti musicali Domenico Montagnana fosse un loro concittadino.  Ma anche fra gli addetti ai lavori, studiosi, strumentisti e liutai, vi erano forti dubbi sul luogo di origine del Maestro e sulla sua data di nascita. Alcune pubblicazioni importanti di carattere musicologico italiane ed inglesi, erano solite infatti apporre un punto interrogativo sul dato anagrafico della nascita, o indicare il 1687, anziché il 1686 come anno nel quale Domenico vide la luce, altre ipotizzavano persino Venezia come luogo in cui il liutaio ebbe i natali. Sono state le ricerche effettuate dall'allora Presidente dell'Associazione Polesine Musica, Ramis Tenan, nel corso del 1997 negli Archivi della Parrocchia di S. Sofia in Lendinara e da Riccardo Vianello, a Venezia, a dirimere definitivamente i dubbi che ancora circolavano fra gli esperti sull'ambiente di provenienza di Montagnana e sulla sua famiglia. E occorre qui riconoscere i meriti dell'Amministrazione comunale di Lendinara che, nel biennio 1997/98, ha sostenuto economicamente tre fondamentali iniziative che hanno contribuito al rilancio della figura e dell'opera di questo suo figlio ora del tutto legittimato:

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Le opere


Violini
  • Violino del 1723 (*), di proprietà di un collezionista privato;
  • Violino del 1720 (*) - 25, di proprietà di un collezionista inglese;
  • Violino del 1725 - 1730, di proprietà di un collezionista austriaco;
  • Violino del 1727 (*), di proprietà della Banca Nazionale Austriaca;
  • Lo strumento è ora dato in uso dall'Istituto Bancario al primo violino del Quartetto Artis di Vienna, Peter Schumayer e a volte al giovane violinista austriaco Benjamin Schmid.

Leggi tutto...

 

PostHeaderIcon Ulteriore contributo storico

Notizie biografiche
...
Le ricerche effettuate nel corso dell'anno 1997 presso gli archivi della Chiesa di Santa Sofia in Lendinara ed in quelli di Stato e del Patriarcato a Venezia, consentono di aggiungere un po' più di luce sulla celebre figura del liutaio lendinarese Domenico Montagnana. Il padre Paolo, che esercitava l'attività di calzolaio, si unisce in matrimonio con Adriana Spinelli il 17 Agosto 1669 e dalla loro relazione vedranno la luce ben otto figli. Domenico risulta essere il settimo, nato precisamente il 27 Giugno 1686. Dopo due giorni ricevette il battesimo nella chiesa di Santa Sofia, la stessa nella quale era stato celebrato il matrimonio dei genitori.

Leggi tutto...