Sei qui:

Stagione di Prosa 2015/2016

PDF  Stampa  E-mail 
prosa 2015 2016 home
TEATRO COMUNALE BALLARIN dal 10 novembre 2015 al 23 aprile 2016

Spettacolo fuori abbonamento: sabato 23 aprile 2016 - ore 21
Compagnia TEATRO DANZA CORRENTE in OPERA PALLADIO
...

La STAGIONE DI PROSA 2015/2016 del Teatro Comunale Ballarin di Lendinara

È con grande emozione ed orgoglio che Vi presento la prossima Stagione teatrale giunta all’ottava edizione dalla riapertura del Teatro Ballarin, avvenuta il 2 settembre 2007, il quale costituisce uno dei punti di forza dell’Amministrazione in materia di proposta culturale per la comunità e che consente di inserire la nostra Città nel circuito degli eventi di livello nazionale. Con la Stagione 2015-2016, l’Ente Civico desidera dare ancora maggiore impulso a questo importante “luogo” di promozione dell’arte nelle sue diverse espressioni, creando le migliori condizioni affinché un pubblico sempre più numeroso possa partecipare ai relativi appuntamenti.
In questo senso, è stato varato un programma di eventi assai interessante, articolato nelle proposte (commedia, danza, musica) e di pregevole spessore artistico, che prevede pure la partecipazione di una compagnia di Lendinara, pensato principalmente per favorire l’avvicinamento dei cittadini al mondo del teatro. Grandi novità riguardano anche le opportunità di abbonamento. Infatti, al fine di soddisfare il più possibile le esigenze degli appassionati, sono state previste forme di abbonamento innovative, differenziate e flessibili, tali da rispondere adeguatamente alle esigenze delle persone, di gruppi, aziende ed associazioni. Il tutto secondo lo spirito di sempre, nella consapevolezza che la crescita economica e sociale di un territorio passa anche attraverso il sostegno e la valorizzazione delle iniziative culturali di una comunità.
Con l’occasione, desidero ringraziare nuovamente la Regione del Veneto per la cordiale vicinanza alla nostra Città, concretamente manifestata attraverso un accordo di programma a sostegno delle Stagioni teatrali. Esprimo altresì gratitudine ad Arteven per la disponibilità e la preziosa collaborazione fornita nella predisposizione del programma della rassegna e nell’organizzazione degli spettacoli. Un particolare ringraziamento va infine a tutti coloro, lendinaresi e non, che accogliendo il nostro invito, avranno modo di partecipare agli appuntamenti del Ballarin e di apprezzarne la qualità e l’accoglienza.
A tutti esprimo l’augurio di trascorrere serate liete, catturati dalla magia che soprattutto il teatro sa creare.

Luigi Viaro Sindaco di Lendinara

Comunicato stampa Arteven
pdf (al momento non disponibile)


Gli spettacoli:

Martedì 10 novembre 2015


NATALINO BALASSO
LA CATIVISSIMA Epopea di Toni Sartana
di e con Natalino Balasso
e con (ordine alfabetico) Francesca Botti, Marta Dalla Via, Andrea Pennacchi, Silvia Piovan, Stefano Scandaletti
musiche originali de “L’Orchestrina di Molto Agevole”
regia di Natalino Balasso

Toni Sartana è un uomo sgarbato e crudele, moderno e antico, artefice di una scalata. Un’ascesa resistibile e grottesca di questa specie di Ubu veneto, che assurge ai vertici della Regione Serenissima e tenta d’invadere la Regione Giulia. Per mantenere il potere non esiterà a uccidere e a tradire amici e colleghi. Ma tutto il mondo di cui fa parte è guidato dalle stesse crudeli leggi: un nord est surreale e fuori dal tempo, in cui i personaggi sono guidati da un unico obiettivo che li attira come mosche: i “schei”. Si dice nord est, ma si legge universo mondo. È questa la prima commedia di un progetto di trilogia che Balasso ha preparato per il Teatro Stabile del Veneto.


Sabato 28 novembre 2015

IVANA MONTI - PAOLA QUATTRINI - SERGIO MUNIZ
ARSENICO E VECCHI MERLETTI
di Joseph Kesselring
e con Fabrizio Nardi, Nico Di Renzo
e la partecipazione di Aldo Ralli
regia di Giancarlo Marinelli

Quest’opera è un capolavoro, al contempo giallo e commedia, dove si pensa con il sorriso e si sorride con il pensiero. È giusto aiutare qualcuno a congedarsi dalla vita quando vengono a mancare il sorriso, l’amore o anche solo la speranza della felicità? E proteggere ad ogni costo un fratello assassino e un fratello pazzo, coprendone i misfatti in nome della famiglia? E rivelare ad un figlio adottato, ormai uomo, che quella non è la sua famiglia naturale? Non cercate la risposta in un libro di filosofia, in un trattato di sociologia e nemmeno tra le vette dipinte da Shakespeare o da Strindberg - scrive il regista - Venite a teatro. Sarò io a raccontarvi questa favola. Ma non la morale. Quella la racconterete voi a me.


Venerdì 11 dicembre 2015

ADRIÁN ARAGÓN E ERICA BOAGLIO
Quintetto “I Fiori Blu”
MITICO TANGO
coreografie Adrián Aragón e Erica Boaglio
musiche di Piazzolla, De Andrè, Discepolo, Gardel, Mores, Cobian
musiche dal vivo danzatori: Adrián Aragón, e Erica Boaglio, Pablo Moyano e Roberta Beccarini, Pablo Velez e Daniela Kyzima
musiche dal vivo del Quintetto I Fiori Blu: Gloria Clemente
pianoforte, Pietro Sinigaglia voce, corno francese e percussioni, Matteo Rovinalti violino, Davide L’Abbate
chitarra e Andrea Cozzani basso elettrico
musiche di A.Piazzolla, F. De Andrè, E.S. Discepolo, C. Gardel, M.Mores, J.C. Cobian

Sulle note dei tanghi più celebri, in un percorso che va da Gardel a Piazzolla passando per le contaminazioni varie che questo genere ha attraversato, il pubblico partecipa ad un emozionante viaggio da Buenos Aires a Parigi, ascoltando i brani che hanno fatto la storia del tango. La musica dal vivo trasporta i ballerini nella Buenos Aires di inizio secolo, nelle atmosfere fumose e notturne della capitale e dei suoi caffè. Su queste note si dipanano gli incontri delle coppie che in un viaggio immaginario arrivano al Vecchio Continente e ai carrugi di Genova dove la malinconia del “sentimento triste che si balla” viene raccolta dalla voce di De Andrè e dalle sue storie. Una serata di mondi lontani, solitudini che si incontrano e emozioni notturne.


Mercoledì 27 gennaio 2016

NANCY BRILLI
BISBETICA
La bisbetica domata
di William Shakespeare messa alla prova
traduzione e drammaturgia di Stefania Bertola
con Matteo Cremon, Federico Pacifici, Gianluigi Igi, Meggiorin, Gennaro Di Biase, Anna Vinci, Dario Merlini, Brenda Lodigiani, Stefano Annoni
e nel ruolo del Dr. Jolly Valerio Santoro
regia di Cristina Pezzoli

L’ineguagliato capolavoro di William Shakespeare, un classico senza tempo, in una travolgente rappresentazione colorata da elementi popolari ed echi della commedia dell’arte. La chiave registica sostituisce infatti a Sly - uno dei personaggi più divertenti creati dal bardo inglese - tutta la compagnia, facendola diventare il gruppo di attori che metterà in scena La Bisbetica domata. In questa rivisitazione i destini degli attori della compagnia e dei personaggi dell’opera si incrociano in modo parallelo. Una commedia nella commedia che, ricca di colpi di scena, porta a riflettere con allegria e ironia sui rapporti uomo-donna, restituendo contemporaneità a questo grande autore.


Martedì 16 febbraio 2016

TEATRO STABILE DEL VENETO
Teatro Nazionale
ARLECCHINO, IL SERVITORE DI DUE PADRONI
adattamento di Giorgio Sangati
da “Il servitore di due padroni” di Carlo Goldoni
con Anna De Franceschi, Francesco Folena Comini, Eleonora Fuser, Irene Lamponi, Marta Meneghetti, Michele Mori, Stefano Rota, Laura Serena, Marco Zoppello
musiche eseguite dal vivo alla fisarmonica da Veronica Canale
maschere Donato Sartori - Centro Maschere e Strutture Gestuali
regia di Giorgio Sangati

Arlecchino, la maschera simbolo del teatro italiano e Il servitore di due padroni, il testo di Goldoni più rappresentato al mondo, torna in una nuova e inedita versione. La perfetta macchina teatrale si rimette in moto, a suon di canti e musica i personaggi e le maschere riprendono vita e trascinano il pubblico in una girandola di emozioni e divertimento. Goldoni scrive Il servitore di due padroni lontano da Venezia e in ogni battuta della commedia si legge l’amore e la nostalgia per una città magica, un luogo unico e fantastico. In scena un cast di altissimo livello che fa incontrare interpreti di comprovata esperienza con giovani talenti. Un classico che non può invecchiare perché affonda le sue radici nella storia stessa del teatro.


Sabato 5 marzo 2016


SILVIO ORLANDO
LA SCUOLA
di Domenico Starnone
e con Vittorio Ciorcalo, Roberto Citran, Marina Massironi, Roberto Nobile, Antonio Petrocelli, Maria Laura Rondanini
regia di Daniele Luchetti

Era il 1992 quando debuttò Sottobanco, spettacolo teatrale interpretato da un gruppo di attori eccezionali capitanati da Silvio Orlando e diretti da Daniele Luchetti. Lo spettacolo divenne presto un cult, antesignano di tutto il filone di ambientazione scolastica tra cui anche la trasposizione cinematografica del 1995 della stessa pièce che prese il titolo La scuola. Ho deciso di riportare in scena lo spettacolo più importante della mia carriera; fu un evento straordinario, entusiasmante, con una forte presa sul pubblico - dice Silvio Orlando -. A vent’anni di distanza è davvero interessante fare un bilancio sulla scuola e vedere cos’è successo poi. Il dialogo brillante e le situazioni paradossali lo rendono uno spettacolo irresistibilmente comico.


INIZIO SPETTACOLI ORE 21


Spettacoli fuori abbonamento:

Domenica 3 gennaio 2016 - ore 17

FANTASIA IN RE
CONCERTO DI CAPODANNO
con Hiroko Morita soprano e Domingo Stasi tenore
Orchestra “Cantieri d’Arte” diretta dal M° Stefano Giaroli
Corpo di Ballo “Novecento” coreografie Salvatore Loritto

In occasione del Concerto di Capodanno viene proposto un programma brillante, condotto dalla soubrette Silvia Felisetti, centrato sulle figure di due straordinari cantanti solisti, che si esibiranno in celebri arie e duetti tratte dal repertorio operistico e operettistico, intervallati da Valzer e Polke di Johan Strauss padre e figlio (“Sangue Viennese”, “Trisch Trasch Polka”) e la celebre Sinfonia de “Il Barbiere di Siviglia”.


Sabato 19 marzo 2016 - ore 21

Compagnia Teatrale LA TARTARUGA
IL PROFUMO DI MIA MOGLIE
commedia brillante in tre atti, liberamente tratta in lingua veneta
testi e regia di Liviana Furegato


Commedia gustosissima, leggera, che si fonda su uno dei meccanismi più classici della comicità teatrale: l’equivoco. L’intreccio raffinato, spiritoso e audace al punto giusto, è ambientato negli ultimi giorni di carnevale in casa di Elena e Roberto, una giovane coppia di tranquilli borghesi. Il tran-tran familiare, un po’ noioso, viene scombussolato dalle proposte di una innocente evasione da parte di due cari amici, lo scapolo Martino e la divorziata Sara.


Sabato 23 aprile 2016 - ore 21

Compagnia TEATRO DANZA CORRENTE
OPERA PALLADIO
CineMusical
ideazione e regia di Simonetta Rovere e Matteo Tosi
con Vittorio Zambon coreografie di Simonetta Rovere
liriche e musiche di Paolo Zambelli e Enzo De Rosa

Questo CineMusical dedicato alla vita di Andra Palladio, lo ritrae nella sua condizione di marito, padre e artista. Opera Palladio coniuga cinema e musical, fonde stile classico e contemporaneo e utilizza diversi linguaggi quali la musica, la danza, il teatro e l’immagine per trascinare lo
spettatore dentro il racconto.
 

Depliant stagione 2015/16pdf 

Locandina stagione 2015/16pdf

 
CAMPAGNA ABBONAMENTI

Gli abbonamenti potranno essere acquistati nei seguenti periodi:

RINNOVI da venerdì 9 a venerdì 16 ottobre
RINNOVI E CAMBI sabato 17 e domenica 18 ottobre
NUOVI da mercoledì 21 ottobre
MINI ABBONAMENTO (4 spettacoli) da venerdì 6 novembre

COSTO ABBONAMENTI: intero € 90,00 - ridotto € 80,00 - studenti € 40,00 - mini abbonamento € 70,00


PREVENDITA E VENDITA BIGLIETTI (stagione di prosa)

Tutti i biglietti saranno in prevendita da venerdì 6 novembre presso la Biblioteca comunale e in vendita il giorno di spettacolo presso il Teatro Comunale Ballarin in Via G. B. Conti 15 a partire da due ore prima dell’inizio spettacolo.
On-line su arteven.it e vivaticket.it by Charta e relativi punti vendita.

COSTO BIGLIETTI: intero € 22,00 - ridotto €  17,00 - studenti € 11,00

RIDUZIONI per giovani fino ai 30 anni e adulti con più di 65 anni.

PARTICOLARI AGEVOLAZIONI SONO RISERVATE PER L’ACQUISTO DI ABBONAMENTI E BIGLIETTI DA PARTE DI AZIENDE, GRUPPI ED ASSOCIAZIONI. INFORMAZIONI IN BIGLIETTERIA.


PREVENDITA E VENDITA BIGLIETTI (Spettacoli fuori abbonamento)

CONCERTO DI CAPODANNO
intero € 15,00 - ridotto € 10,00 - studenti € 5,00

IL PROFUMO DI MIA MOGLIE
intero € 7,00 - ridotto € 5,00

OPERA PALLADIO
unico € 10,00


Giorni e orari di apertura della BIGLIETTERIA presso la Biblioteca Comunale
MERCOLEDÌ, VENERDÌ: ore 16,00 - 19,00
SABATO, DOMENICA: ore 9,30 - 12,30

Possibile acquisto On-line su arteven.it e vivaticket.it by Charta e relativi punti vendita.
In alternativa scarica la App Vivaticket Mobile su iTunes o su Googli Play
Oppure acquisto per Telefono Call Center Vivaticket
Pagamento solo con carta di credito.


PER INFORMAZIONI
Biblioteca Comunale G. Baccari
sede Via G. B. Conti, 30 - Lendinara
telefono Tel. 0425 605667
email E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.teatrocomunaleballarin.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.arteven.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.